CLICCA QUI SOTTO PER SUPER SCONTI SUL TUO SOGGIORNO!

Ottobre 2019

 

 

UOMINI O MANTIDI

 

Comune: Mondovì

Periodo: 11 ottobre 2019

Venerdì 11 ottobre 2019 alle ore 18.15, Maurizio Picozzi presenterà il suo libro intitolato "Uomini o Mantidi?" presso la sala dell'Accademia Montis Regalis. Inoltre, in serata interverranno Carlo Grande, noto giornalista della Stampa di Torino e Massimiliano Bolla, magistrato della Repubblica di Savona e già a Mondovì.

 

 

 

FIERA DI SAN LUCA

 

Comune: Demonte

Periodo: 12 e 13 ottobre 2019

Fiera della transumanza che prevede la discesa degli animali dagli alpeggi e il loro passaggio nel centro del paese, accompagnati dalla Banda Musicale Demunteisa, dalla Compagnia di San Magno e dal gruppo flokloristico La Malinteisa di Demonte. Si svolge inoltre una mostra mercato dei prodotti locali, un’esposizione di capi ovini e bovini e di piccoli animali (conigli, colombi, oche, ecc.). Il sabato sera alle ore 21 concerto di musica occitana e degustazioni di prodotti locali nei ristoranti di Demonte.

Orari: sab. dalle 15, dom. 9-18

 

 

 

17^ FIERA DI VALLE - 42^ GRAN CASTAGNATA

 

Comune: Roccabruna

Periodo: 12 e 13 ottobre 2019

La fiera è una vetrina dei prodotti artigianali ed agro-alimentari locali e delle valli limitrofe. La Gran Castagnata completa la manifestazione con la degustazione di prodotti tipici come “mundaj” e “bignette”, allietando l’atmosfera con musiche e balli.

La manifestazione prevede inoltre spettacoli, momenti gastronomici e la cena del sabato sera.

Orari: sab. 16-20, dom. 9-20





ORMEA DAI FRUTTI RITROVATI

Comune: Ormea

Periodo: 12 e 13 ottobre 2019

Dopo l'ottima riuscita delle edizioni 2016, 2017 e 2018, la quarta edizione di "ORMEA DAI FRUTTI RITROVATI" nel centro storico di Ormea (mele, uva, castagne e non solo).

L'Associazione Culturale Ulmeta, con il Comune di Ormea, la Scuola forestale di Ormea e la Condotta Slow FoodMonregalese, Cebano, Alta Valle Tanaro e Pesio, sezione CAI di Ormea e Associazione Maggiociondolo propone una serie di eventi con finalità ludico scientifiche sulla riscoperta di antiche coltivazioni.
Il programma prende in considerazione vari temi, dalla salute alla gastronomia, musica, mostre, conferenze, laboratori per bambini, ed escursioni.

Programma:

Sabato 12
ore 11: apertura mostra "Momenti di Ormea" (fotografie, disegni, filmati)
ore 15.30: presso Nuovo Cinema Ormea "Incontri col territorio" - Presentazione del programma
ore 15.45: "Benessere animale tra emotività e razionalità" - Dott. Maurizio Piumatti veterinario presso ASL Cbc
"Specie aliene vs. specie autoctone: una lotta impari" - Dott. Giovanni Ercole veterinario presso ASL Cbc
"La gestione dei pascoli nei parchi" - Massimo Sciandra - Guardiaparco
"Il Comizio agrario e la casa diffusa della biodiversità agraria" - Dott. Attilio Ianniello - Direttore Comizio Agrario - Mondovì
"La Scuola Forestale di Ormea: una scuola per il territorio" - Prof.Paolo Bologna
Presentazione "Slow Food Traverl Valli dell'Alto Tanaro" - https://www.fondazioneslowfood.com/it/cosa-facciamo/slow-food-travel/

Domenica 13
ore 9: apertura mostra mercato di frutta e di altri prodotti da coltivazioni esenti da pesticidi e da sostanze dannose per l'uomo e l'ecosistema.
Sarà oresente il Gruppo Micologico Cebano
ore 14.30: laboratorio del gusto per bambini
dalle ore 15.00: cibo di strada - tort di frutta e the / caldarroste

Parcheggio consigliato: stazione ferroviaria - coordinate: 44°08'53.4"N 7°54'53.1"E / 44.148173, 7.914764
Punto di accoglienza e registrazione: Piazza della Libertà - coordinate: 44°08'53.7"N 7°54'36.8"E /44.148239, 7.910229

Orari: 9-19





COLORI E SAPORI D'AUTUNNO 2019

 

Comune: Viola

Periodo: 12 e 13 ottobre 2019

Sabato 12 e domenica 13 ottobre a Viola prende via la 16^ edizione di "Colori e Sapori d'Autunno 2019".

Per due giornate intere, divertimento per grandi e piccini.



 

 

 

 

ATELIER DEL PROFUMIERE - IL PROFUMO DELL'AUTUNNO

 

Comune: Savigliano

Periodo: 12 ottobre 2019

Sabato 12 ottobre 2019, dalle ore 15 alle 16.30 il Mùses ripropone il classico appuntamento dell'Atelier del Profumiere, che in questa stagione si arricchisce di note calde e speziate, per contrastare l'insinuante brezza gelida dell'autunno, o di note erbose e muschiose, come una passeggiata in un bosco nel pieno del foliage.

Il costo è di 30 € per partecipante.







CORSO AVANZATO DI PRESEPE

 

Comune: Borgo S. Dalmazzo

Periodo: 12 e 13 ottobre 2019

SABATO 12 E DOMENICA 13 OTTOBRE 2019 nel Santuario di Monserrato si terrà un CORSO AVANZATO che prevede la dimostrazione di svariate tecniche da utilizzare per abbellire il proprio presepe con dettagli originali ed unici come oggettistica, vegetazione e tanto altro.

La partecipazione è consentita a partire dai 10 anni in su e per i minorenni sarà richiesta la presenza di un familiare.

L'Iscrizione comporta una partecipazione alle spese di 10 euro a persona.

Per iscriversi al corso avanzato è necessario inviare la propria richiesta di preadesione all'indirizzo





L'ARTE DELL'ILLUSIONE - BLINK

 

Comune: Dronero

Periodo: 12 ottobre 2019

Alexander - sabato 12 ottobre 2019- ore 21.00

Mago, illusionista, amante della fisica e della scienza, Alexander è l’unico italiano campione del mondo di manipolazione. È salito alla ribalta grazie a trasmissioni televisive quali “Domenica In” e “Zim Zum Zam”. Ha lavorato al fianco di Raffaella Carrà, Sandra Mondaini, Tullio Solenghi, Paolo Bonolis, Heather Parisi e Carmen Russo...

A teatro i suoi spettacoli sono sempre avvincenti, partecipati e applauditi: una ventina di numeri di magia bianca, rifacendosi alla tradizione ermetica di Pico della Mirandola e di Giordano Bruno con deviazioni taoistiche, fondendo i numeri con le suggestioni subliminali e il linguaggio del corpo, la programmazione neurolinguistica, la mnemotecnica e la quantistica. Sempre convinto, forse fin troppo sicuro di sé, della bontà dei suoi esperimenti, Alexander spiega sempre che ha incontrato queste tecniche magiche, approfondendo la quantistica.

Così l’illusionista spiega il suo lavoro: “Tutti i miei trucchi, tutte le mie tecniche, sono di tipo psicologico o mentale, piccoli prodigi ottenuti usando le parole, le proiezioni di immagini e filmati, la suggestione, la musica, le luci. Gli spettatori non troveranno il doppio fondo nella scatola”. Oltre a queste caratteristiche che fanno di Alexander più uno scienziato che un mago, è da sottolineare l’estrema professionalità di questo frontman. Ricrea il mondo di “Alice nel paese delle meraviglie” in una realtà affascinante, dove gli orologi degli spettatori vengono manomessi, e la probabilità si rivela ignoranza come diceva il fisico e matematico Bertrand Russell. Alexander piega la scienza alla magia, disorientando lo spettatore più scettico, tanto che poi è difficile ricordare dove si è parcheggiata l’auto.

L’illusionista che negli anni ottanta e novanta ha tenuto attaccati agli schermi milioni di telespettatori inaugura la quinta rassegna magica “Sim Sala Blink”. Protagoniste dello show le tante sfacettature dell’arte magica: brillante, drammatica, comica, mentale, storica...

Magia, ironia, illusione e impossibile sono gli ingredienti di uno spettacolo che saprà stupire i bambini e meravigliare gli adulti.

BLINK CIRCOLO MAGICO VIA IV NOVEMBRE 7, DRONERO (CN)

INGRESSO UNICO 10 EURO PRENOTAZIONE CONSIGLIATA





GARA COMPETITIVA DI MTB

 

Comune: Briaglia

Periodo: 12 ottobre 2019

Sabato 12 ottobre la A.S.D Reaction, con il sostegno del Comitato Landandè e del Comune di Briaglia, organizza il secondo challenge del Landandè, valido come IV prova del master MTB 2019.

Il percorso, di 21 km circa, verrà ripetuto 3 volte e potrebbe subire variazioni in base alle condizioni meteo.

Il ritrovo alle ore 13 al bar La Serra di Frank in Piazza Serra a Briaglia. La partenza alle ore 15.





BASTIAN NEVACHO

 

Comune: Limone Piemonte

Periodo: 12 ottobre 2019

In scena a Limone Piemonte la tragedia occitana di Diego Anghilante.


La tragedia in lingua occitana Bastian Nevacho di Diego Anghilante, reduce da una fortunata tournée estiva, arriva in Val Vermenagna, a Limone Piemonte.

L’opera, presentata al concorso “Premio per un testo teatrale nelle lingue del Piemonte” e premiata dalla Regione Piemonte nel 2011, andrà in scena sabato 12 ottobre 2019 alle ore 21 nel Teatro “Alla Confraternita”.

Il testo, premiato nel 2011 anche nella sezione teatro del Gran Jo Flourau del Felibrige francese, è stato pubblicato nel 2012 dal Centro Studi Piemontesi di Torino senza essere messo in scena finché, nel 2018, l’autore e alcuni attori delle valli Stura e Grana, dilettanti ma madrelingua occitani, hanno deciso di allestire l’opera teatrale. Grazie alla volontà di Espaci Occitan, e con l’importante sostegno della Regione Piemonte, è nata così l’esperienza del Teatre de la fiour (Teatro del fiore) per l’adattamento di Bastian Nevacho. La scelta si è orientata sulla messa in scena di una selezione di passi, collegati dalla voce fuori campo dell’autore che, in italiano, funge da narratore raccordando le varie scene.

Bastian (al secolo Sebastiano Degiovanni, famiglia il cui soprannome è appunto Nevacho) è un “cattivo” che abita in un paese delle alte Valli Occitane all’inizio degli anni ‘70, quando l’emigrazione e il cosiddetto progresso minano definitivamente il tessuto sociale della civiltà alpina. Bastian, balordo di mezza età che vive tra sorde ribellioni, sbronze e prepotenze senza capire ciò che avviene in lui e intorno a lui, è un vinto, la cui vita è dominata, come in una tragedia antica, dalla morte, dal dolore e dall’assurdità del destino. Il dramma affronta un tema delicato in una lingua occitana preziosa, che mescola parole antiche e auliche ad altre dure e rozze del parlare comune, in una commistione dei registri drammatico e realistico. Da parte di Espaci Occitan, un nuovo impegno nella valorizzazione della lingua e della cultura occitana attraverso il teatro, forma d’arte non così spesso proposta nelle valli.

L’ingresso è gratuito. L’opera teatrale è adatta a un pubblico adulto e preparato alla drammaticità della storia.

Regia e voce narrante: Diego Anghilante; attori: Claudio Franco, Manuela Damiano, Marco Parola, Guido Garnero, Luciana Ortu. L’iniziativa è realizzata con la collaborazione dell’Associazione Culturale e Turistica Pro Loco Limone Piemonte e del Comune di Limone Piemonte.





GIORNATE FAI D'AUTUNNO

 

Comune: Manta

Periodo: 12 e 13 ottobre 2019

Sulle colline della provincia di Cuneo, il Castello della Manta custodisce nel salone baronale una delle più stupefacenti testimonianze della pittura del gotico internazionale: un ciclo di affreschi raffigurante “Eroi ed Eroine” cui fa riscontro, sulla parete opposta, la misteriosa rappresentazione della “Fontana della Giovinezza”. Il complesso castellano è frutto di successive aggregazioni a partire dall'originario fortilizio del XIII secolo, fino ad assumere l'aspetto di una dimora signorile nel ‘500 grazie all'opera della famiglia Saluzzo della Manta.

INZIATIVE SPECIALI
Visita speciale del Castello per gli iscritti al FAI o per chi si iscriverà in loco: visita del giardino sulle mura del Castello e assaggio di un bicchiere di vino grazie al Consorzio delle Colline Saluzzesi. Domenica 13 ottobre, alle ore 11.30: presso la Chiesa del Castello si terrà in concerto "Scherzi" in programma all'interno di EstOvest Festival 2019. Inoltre, per tutti una buona mela da gustare grazie alla Lagnasco Group. Visite sabato e domenica dalle ore 10 alle 18.
In caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell'orario di chiusura indicato
Contributo suggerito a partire da: € 5,00





LIBRI, POLENTA E CASTAGNE

 

Comune: pamparato

Periodo: 12 e 13 ottobre 2019

Weekend ricco di iniziative a Serra di Pamparato. Si comincia sabato 12 ottobre, alle ore 18 nei Locali della Biblioteca, con la presentazione del libro di Ebe Buono Raffo e Francesco Macri, dal titolo "Grandi Genovesi nella Storia". I personaggi si raccontano attraverso le parole degli autori, sia in dialetto genovese che in italiano. La presentazione vuole essere un omaggio della Pro Loco ai villeggianti liguri che soggiornano a Serra.

Domenica 13 ottobre presso i locali della Pro Loco, si proseguirà con la grande polentata e, a partire dalle 14,30, alle tradizionali caldarroste raccolte nei boschi del territorio. Le castagne saranno offerte dalla Pro Loco e saranno accompagnate da buon vino e vin brulé. Una orchestra allieterà la manifestazione con musche e balli fino a sera.

Come di consueto, anche questo fine settimana si potrà visitare il Museo Etnografico della Gente di Montagna.




ABATTOIR BLUE

 

Comune: Busca

Periodo: 12 ottobre 2019

Alle ore 21, al Teatro Civico, si scopre come nasce uno spettacolo: si terrà infatti una prova aperta del progetto di Residenza Artistica #performinglands, in collaborazione con il Comune e con il sostegno del ministero dei Beni e delle attività culturali, della Regione Piemonte e della Fondazione Crc.

L’artista Luigi Ciotta sta preparando a Busca lo spettacolo “Abattoir blues”, che debutterà a Torino alla Music hall di Arturo Brachetti nel 2020 e sarà poi presente nella programmazione di Mirabilia Festival 2020 a Busca. Satira sociale, clown, circo: un po’ di tutto questo sul tema delle assurdità della catena agroalimentare. L’ingresso è gratuito, sconsigliato ai bambini sotto gli 8 anni.





SAGRA DEL MARRONE – 57^ EDIZIONE

Comune:Roccavione

Periodo: 13 ottobre 2019

La Sagra del Marrone è giunta alla 57^ edizione: oltre mezzo secolo di storia in cui la castagna, che è sempre stata uno degli alimenti principali per la Val Vermenagna, la fa da padrona.

Gli eventi in programma di quella che è considerata la più antica sagra del marrone del Piemonte saranno tantissimi: dalla distribuzione di caldarroste ai momenti folkloristici e culturali.

Orari: 10-18





FIERA DEL BUON GUSTO E TRADIZIONE A ROBURENT

Comune: Roburent

Periodo: 13 ottobre 2019

Giornata dedicata alla tradizione!

Tra le iniziative: dal mattino bancarelle e costumi d'epoca, laboratori, festa delle fisarmoniche, esposizione di prodotti locali, caldarroste offerte dalla Proloco, pranzo tipico tradizionale sotto il tendone.

Orari: 9-18





FESTA DEL CECE DI NUCETTO

Comune: Nucetto

Periodo: 13 ottobre 2019

Il programma della 15^ Festa del Cece di Nucetto prevede il mercatino dei prodotti tipici a partire dalle ore 9.00, il conferimento del Premio Cece d’Oro alle 12.00, il pranzo con menù a base di ceci di Nucetto alle 13.00 e la gran castagnata alle 15.00.

Orari: 9-19





IL RITORNO DELL'UOMO PREISTORICO

 

Comune: Roccabruna -Valmala

Periodo: 13 ottobre 2019

Passeggiata per tutti con Enrico Collo e Guido Camia!

L'Uomo Preistorico ritorna al suo luogo di origine: la vetta del Roccerè, montagna sacra che conserva fra i suoi torrioni di roccia migliaia di incisioni rupestri scavate nella roccia, creando forme e disegni spesso enigmatici: sentiremo direttamente dalla voce dell'Uomo Preistorico il racconto di molti misteri e del suo modo di sopravvivere con ciò che gli offriva la natura.

Gli accompagnatori naturalistici Guido Camia ed Enrico Collo vi faranno da guida in questa escursione, che sarà un viaggio nel tempo per scoprire un luogo magico che merita di essere conosciuto. L'area archeologica del Monte Roccerè custodisce segreti e simboli magici che giungono fino a noi da uomini vissuti oltre 4.000 anni fa.

Caverne, sorgenti e spettacolari strapiombi ci accompagneranno in un'avventura che ci lascerà un ricordo intenso di un mondo primordiale, dove gli elementi della natura avvicinavano l'uomo alla visione del sacro.

Appuntamento ore 9.00
 sul piazzale del Santuario di Valmala (Valle Varaita); trasferimento in auto al Colle della Ciabra; da qui facile escursione fino alla vetta del Roccerè.

Pranzo al sacco. Portare scarponcini da trekking e indumenti caldi nello zaino.

Quota di partecipazione: 10 € adulti, 5 € bambini fino a 14 anni.





LA GIORNATA NAZIONALE DELLE FAMIGLIE AL MUSEO

 

Comune: Saluzzo

Periodo: 13 ottobre 2019

I musei di Saluzzo partecipano anche quest’anno al più importante evento culturale dedicato alle famiglie con bambini, la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo- F@MU. La Giornata F@MU si svolge il 13 ottobre e ha per titolo "C'era una volta un museo".

A Saluzzo, i Servizi Educativi CoopCulture propongono un piacevole pomeriggio in compagnia dei protagonisti del libro “Trek & Bike e la montagna di Leonardo" di Enrico Sabena e Paola Oreglia, edizione Fusta, e con la partecipazione dell'artista milanese, Edoardo Borghetti, specialista di aquiloni.

L’iniziativa è rivolta alle famiglie con bambini da 4 a 11 anni e si svolgerà in Castiglia.

Il costo è di 5,00 euro a bambino, con un adulto accompagnatore. La prenotazione è obbligatoria.





SUONI DAL MONVISO

 

Comune: Barge

Periodo:13 ottobre 2019

Si chiude domenica 13 ottobre la stagione musicale Suoni dal Monviso, contraddistinta da una lunga serie di appuntamenti musicali nel corso dell’intera estate.

Il momento finale è un autentico concerto di gala, con una produzione “sinfonico corale” che vedrà protagonista l’Orchestra Bartolomeo Bruni della Città di Cuneo, il coro dei Polifonici del Marchesato di Saluzzo (organizzatore dell’intero cartellone musicale) e il coro Mario Panatero di Alessandria.

Ad ospitare il concerto, in programma alle ore 21.00 (ingresso libero) sarà la stupenda chiesa parrocchiale di Barge dedicata a S. Giovanni Battista; un appuntamento organizzato di concerto con il Comune di Barge e inserito a conclusione delle celebrazioni per il cinquecentenario di Leonardo da Vinci. Corposo e particolarmente emozionante il programma, che vedrà l’esecuzione del celebre Requiem di Gabriel Faurè e la Sunrise Mass di Ola Gjeilo.

Il Requiem di Gabriel Fauré è una musica di luminosità intensa, di serenità e leggerezza, che scavalca la sofferenza e la morte, le libera dal peso del terrore e dell’angoscia, e le guarda come dal Paradiso, da una prospettiva escatologica, senza pathos, senza fragore. Come se ci fossero soltanto la vita e poi la trasfigurazione. Come se Fauré avesse saltato il buio, il dramma dell’ultimo istante. È un Requiem senza paura, senza dolore. Le voci soliste saranno quelle del soprano Anna Delfino (che eseguirà l’emozionante Pie Jesu) e del baritono Bruno Pestarino.

La seconda parte del concerto sarà invece dedicata alla Sunrise Mass, un’opera composta dal norvegese Ola Gjeilo fra il 2007 e il 2008. Pur mantenendo la struttura canonica della Messa, ad ogni movimento è assegnato un titolo in inglese per aiutare il pubblico ad entrare nel senso che l’autore ha voluto dare alla composizione nella sua globalità: un viaggio spirituale e metafisico dal cielo alla terra, attraverso le ricercate immagini sonore diverse per ogni movimento.
Sul podio del direttore il Maestro Enrico Miolano.
Nel corso del concerto, spazio anche alle associazioni Ail di Cuneo e Airone di Manta, alle quali è stata dedicata questa edizione del Festival Suoni dal Monviso.





AUTUMNUS CARAXONENSIS

 

Comune: Mondovì

Periodo: 13 ottobre 2019

Domenica 13 ottobre 2019 dalle ore 9.00 alle ore 18.00 si svolgerà nel rione Carassone, "Autumnus Caraxonensis", una manifestazione medievale ricca di tante attrazioni. Come di consuetudine, saranno presenti le bancarelle in Via Botta e gli antichi mestieri in Via Viglietti, dove sarà collocata l'Associazione "Artiglio del Drago". Nel pomeriggio (dalle 14.30) si svolgerà la storica sfilata con i signori di Carassone, accompagnati dagli sbandieratori di Cherasco.

Dopo il successo avuto, anche quest'anno la taverna dei "magnin dei majolichè" riproporrà pizza, frittelle di mele e mundaj

Inoltre, in piazza San Giovanni ritorneranno i gonfiabili gratuiti per i bambini

Novità di quest'anno è il pranzo che sarà preparato dal gruppo degli alpini di Carassone con polenta e altro, dal parcheggio del Parrochiano (è consigliata la prenotazione).

Per l'occasione, sarà possibile visitare il convento delle suore domenicane e la chiesa parrochiale con visite guidate (a partire dalle 14.30)

Anche quest'anno ci sarà un bus navetta da piazza Ravanet a partire dalle 14





CHE FORTE QUESTA STORIA

 

Comune: Vinadio

Periodo: 13 ottobre 2019

Domenica 13 ottobre al Forte di Vinadio sesto ed ultimo appuntamento con “Che forte questa storia!”, i laboratori espressivi e musicali per famiglie di Fondazione Artea e Comune di Vinadio, in collaborazione con La Fabbrica dei Suoni.

Il pomeriggio di attività prevede alle ore 15.00 la visita del Forte con la mascotte Tino, Sergente colombo del fortino, e alle ore 16.00 l’attività laboratoriale che sarà ispirata al libro “Le tre streghe - Quando è l'altro ad aver paura di noi".


Chi sono le 3S? Scoliosi, Scheletrica e Scoria, tre streghe senza sorriso. Emarginate, isolate, arcigne, orride: le hanno tutte. Incutono terrore alla comunità, rapiscono due bambini tanto per non smentirsi. Ma presto le cose si rovesciano: agli occhi infantili appaiono buffe, tristi, infelici, persino tenere. E che sorpresa per loro essere contagiate dal riso dei ragazzi. L'allegria le trasforma in tre S con il sorriso. Grégoire Solotareff racconta come una risata può cambiare i destini di chiunque, anche di tre streghe spaventose!

Filo conduttore di tutte le attività è il concetto di storia e, soprattutto, l’idea che le storie non sono solo da ascoltare, ma anche da vivere. Si danza, si canta, si dipinge, si costruisce e ci si porta a casa una piccola ricchezza: un’esperienza che assume un valore particolare perché vissuta abbracciati dalle mura di un forte che di storia ne è intriso e che continua a raccontarne, ai grandi come ai piccini.

La visita guidata che precede l’attività, anch’essa “a misura” di famiglia, accompagna proprio alla scoperta della storia e delle curiosità di questo straordinario e affascinante luogo. Lungo un itinerario segnato dalla presenza delle sagome del Sergente colombo del Fortino “Tino”, mascotte che rimanda a una delle antiche funzioni della struttura – la colombaia militare –, si percorrono gli stessi camminamenti un tempo calpestati dagli scarponi dei soldati e si scoprono gli angoli più segreti di questo baluardo posto a guardia delle Alpi.

Il costo del biglietto, comprensivo di ingresso al Forte, visita guidata, laboratorio e materiali didattici, è di 8 euro a bambino (a partire dai 3 anni); gratuito per gli adulti, per un massimo di due accompagnatori per ogni bambino.

È consigliata la prenotazione





MOSTRA MERCATO “DI FILO IN FILO LANA”

 

Comune: Caraglio

Periodo: 13 ottobre 2019

Domenica 13 ottobre, il Filatoio di Caraglio ospita la mostra mercato Di Filo in Filo Lana, un’occasione di ritrovo per gli appassionati con scambio di tecniche e possibilità di acquisto di lana sfusa di alta qualità, filati e manufatti unici nel loro genere, realizzati tutti artigianalmente. Una festa per valorizzare il lavoro artigianale tessile e per conoscerne la tradizione.

In esposizione e vendita al Filatoio, piccoli oggetti di arredamento, sciarpe, calze, berretti, cappelli, abiti e accessori in feltro, bottoni, bijoux, confezioni di abiti e stole realizzati ai ferri o con telaio manuale.

La mostra, ad ingresso gratuito, è visitabile domenica 13 ottobre dalle ore 9.00 alle 19.00.

Info:
Biblioteca Caraglio





STRAFOSSAN 2019

 

Comune: Fossano

Periodo: 13 ottobre 2019

Torna la camminata benefica della Strafossan, in programma nella Città degli Acaja domenica 13 ottobre 2019. La manifestazione, giunta alla 34ª edizione, è un appuntamento imperdibile dell'autunno fossanese. La partenza è prevista alle ore 10.30 presso il Villaggio Sportivo di Santa Lucia a Fossano.

Diverse le opportunità di partecipazione: la Strafossan agonistica, la classica non competitiva, anche in versione Family, e la Strafossan Dog, dedicata a chi vuole partecipare con il proprio amico a quattro zampe.

Tutti i partecipanti saranno omaggiati dalla ricchissima borsa della Strafossan e potranno partecipare al tradizionale Pasta Party finale. Inoltre in palio invitanti premi per tutti gli amici a quattro zampe che esibiranno il loro pettorale dedicato.

Anche quest’anno la Strafossan donerà parte del ricavato della vendita dei pettorali alle scuole dell’Infanzia, Primarie e Secondarie di primo grado di Fossano. Saranno inoltre erogati contributi per l'Associazione dei Vigili del Fuoco Volontari, per la Croce Bianca e la sezione Auser della città. Rimarrà inoltre invariato il tradizionale sostegno destinato all’IRCCS di Candiolo.





GIORNATE FAI D'AUTUNNO - VISITE GUIDATE

 

Comune: Fossano

Periodo: 13 ottobre 2019

Domenica 13 ottobre 2019 in programma le Giornate FAI d'autunno, l’evento nazionale che apre al pubblico le più belle dimore storiche d’Italia, con visite guidate in luoghi di interesse storico e paesaggistico.

Per un giorno, in via esclusiva, sarà visitabile Palazzo Daviso di Charvensod un'imponente scrigno di arte, storia e bellezza fossanese situato in via Roma 142.

Testimonianza viva del più raffinato barocco piemontese, è allo stesso tempo un “libro di storia” locale per le sue vicissitudini, i personaggi che lo hanno abitato e il suo utilizzo nei secoli. Fu dimora di una della maggiori famiglie patrizie di Fossano, i Conti Bava di San Paolo, per poi passare ai baroni Daviso di Charvensod, da cui il nome che è arrivato fino ai giorni nostri.

L’imponente facciata sulla via Maestra porta la firma di Francesco Gallo (architetto che in città ha realizzato il complesso dell’Ospedale maggiore e la Chiesa della Santissima Trinità), mentre il disegno della facciata su via Merlo (un tempo Contrada del Gonfalone di Gesù) è del Vittone.

Dalle ore 9.30 alle 12.00 e dalle ore 14.30 alle 17.30, con partenza ogni 30 minuti, visite guidate nello storico Palazzo, curate dai volontari del Gruppo FAI di Fossano in collaborazione con l'Associazione Cicerone e La Corte dei Folli

Il tour permetterà di ammirare i due cortili interni, uno dei quali solitamente chiuso al pubblico. Le guide illustreranno gli affreschi a tema allegorico del cortile principale risalenti agli anni in cui l’edificio (a partire dal 1777) ospitò la sede locale della Reale Accademia di belle Lettere e Filosofia, seconda soltanto a quella di Torino e riconosciuta dal Re Vittorio Amedeo III. Salendo al piano nobile si potranno ammirare le sale affrescate e, tra queste, il sontuoso salone delle feste, di rara bellezza.

Le visite sono a contributo libero.





LA PREISTORIA SULL'ALTA COLLINA DI BUSCA

 

Comune: Piasco

Periodo: 13 ottobre 2019

Alla ricerca dei segni provenienti da un lontano passato lasciati dai primi abitanti di queste alture. Incisioni rupestri, antiche pietre per comprendere la logica degli insediamenti preistorici con interessanti aspetti legati all’ambiente naturale del tempo quali il clima, gli utensili, il cibo e le risorse su cui potevano contare.

L’idea del sacro era profondamente radicata con l’alternarsi del ciclo vitale, tanto da scorgerne le tracce ancora oggi. Partenza ore 9.30 dal pianoro Eremo di Busca.
Difficoltà: escursione turistica di 9 km.
Quota iscrizione € 7.
Pranzo al sacco. Scarponi da trekking, zaino, giacca antivento.





DUO VIOLISTICO CRISTIANO ROSSI E ROBERTO NOFERINI

 

Comune: Cuneo

Periodo: 16 ottobre 2019

Duo violinistico Cristiano Rossi e Roberto Noferini

C’è un compendio di tutta la storia della musica, nel programma scelto dal duo Rossi-Noferini per il concerto della stagione artistica del “Ghedini”: da Viotti a Berio, passando per Mozart, Milhaud, Bartòk.
La serata è prevista per mercoledì 16 ottobre presso la Sala “Giovanni Mosca” del Conservatorio di Cuneo (via Roma 19), alle ore 21.
Il “duo” di violini è una formazione particolarmente problematica per gli esecutori ma anche estremamente intrigante per gli ascoltatori, specialmente, come in questo caso, se la levatura degli interpreti è di tutto rispetto.

Cristiano Rossi è un nome assai conosciuto nel mondo degli strumenti ad arco. Diplomatosi a soli 16 anni, ha inciso i primi dischi a 18 dopo aver vinto già importanti Concorsi internazionali, ha al suo attivo innumerevoli recital e concerti in sedi prestigiose come Barbican Centre di Londra, Bunka Kaykan di Tokyo, Sala Tchaikovsky di Mosca, Filarmonica di S. Pietroburgo, Teatro Colon di Buenos Aires, Tonhalle di Zurigo. Docente di Violino al Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze per oltre vent'anni, attualmente si dedica a Corsi di Perfezionamento per giovani concertisti, invitato da prestigiose Accademie Musicali quali l'Accademia Pianistica di Imola, Asteria di Milano, Tadini di Lovere, Accademia Musicale di Firenze, ecc.

Roberto Noferini
, assai più giovane, non è certo da meno. Ha debuttato a soli 12 anni dando avvio a una intensa attività concertistica che lo ha portato a esibirsi ovunque, in Italia e all’Estero.  Ha vinto numerosi primi premi e premi speciali in importanti concorsi internazionali. Segnalato da numerose critiche come uno dei più brillanti violinisti della sua generazione, si dedica con attenzione anche al repertorio contemporaneo e ha lavorato con Luciano Berio, Salvatore Sciarrino, Goffredo Petrassi, Niccolò Castiglioni, Giacomo Manzoni e Bruno Bettinelli. Attualmente è apprezzato docente presso il Conservatorio “Ghedini”.
Il concerto è ingresso libero.

Info: Conservatorio di Cuneo





21^ FIERA NAZIONALE DEL MARRONE

 

Comune: Cuneo

Periodo: dal 18 al 20 ottobre 2019

Piazza Galimberti - Via Roma – Largo Audiffredi -Piazza Virginio – Piazza Torino

Giunta alla 21^ edizione, la manifestazione si è ormai affermata come una delle più importanti rassegne enogastronomiche d’Italia e una vetrina unica delle eccellenze del territorio cuneese. All’evento partecipano inoltre centinaia di espositori provenienti dall’Italia e dall’estero, tutti attentamente selezionati in nome della qualità dei prodotti esposti. Oltre all’enogastronomia, la Fiera offre ampio spazio all’artigianato d’eccellenza, a laboratori didattici, iniziative culturali e turistiche, mostre e spettacoli.

Programma 2019, clicca qui.

Info: Comune di Cuneo
Tel. +39 0171 444 285/444 296/444 457



SUA ECCELLENZA IL MARRONE

 

Comune: Cuneo

Periodo: 18 ottobre 2019

In occasione della Fiera Nazionale del Marrone di Cuneo si organizza La Cena di Galà - Sua Eccellenza il Marrone - Venerdì 18 ottobre alle ore 20.30 presso Sale San Giovanni Cuneo. 

Degustazione guidata dal critico gastronomico Paolo Massobrio e dai maestri Birrai dell'Open Baladin e del Birrificio Troll.

Quota di partecipazione: € 80,00 a persona. Il ricavato verrà devoluto a favore della Fondazione del nuovo Ospedale di Cuneo. Prenotazione entro martedì 15 ottobre 2019.





JAZZ - ARTE CONTEMPORANEA

 

Comune: Cuneo

Periodo: 18 ottobre 2019

Cuneo – Teatro Toselli - 18 ottobre 2019 alle ore 21.00 In occasione della Fiera Nazionale del Marrone in collaborazione con il Conservatorio G.F. Ghedini di Cuneo organizzano:

Jazz - Arte Contemporanea

Luigi Martinale Quartet con Classwing Ensemble del Conservatorio “G. F. Ghedini” di Cuneo, direttore Bruno Mosso.Ingresso liberoAvvicinare i mondi, creare legami e condividere esperienze musicali e professionali sono alla base di questo progetto originale ideato da Bruno Mosso, docente del Dipartimento Classico e Luigi Martinale, docente del Dipartimento Jazz presso il Conservatorio “Ghedini” di Cuneo. Un profondo lavoro di scrittura a quattro mani in cui la passione per la musica, senza barriere di genere, punta alla sintesi dei linguaggi, portando sullo stesso piano la libertà del jazz e il rigore della tradizione classica.
Il quartetto di Luigi Martinale vede la presenza di alcuni nomi illustri della scena internazionale del jazz: Cocco Cantini ai sassofoni, Yuri Goloubev al contrabbasso e Zaza Desiderio alla batteria. Martinale ha scelto musicisti dalla forte personalità lirica per dar voce alle sue composizioni originali, in cui la spiccata componente melodica è accompagnata da un sofisticato percorso armonico che rilegge in modo personale la storia del jazz.
In concerto il quartetto esegue principalmente composizioni di Martinale, pensate per le singole voci peculiari del gruppo, voci dalla fortissima originalità: Cantini lirico e robusto allo stesso tempo, a suo agio nelle parti più cantabili così come quando si punta all’energia pura, Goloubev dal suono impeccabile e sempre straordinario nei suoi assoli, Desiderio con un bagaglio che coniuga il Brasile con le istanze più attuali del jazz europeo.
Per questi appuntamenti il quartetto si è esteso, divenendo una formazione inconsueta, che con l’aggiunta di sette strumenti classici raggiunge sonorità tutte da scoprire e gustare.





CLIMA D'OPINIONE

 

Comune: Cuneo

Periodo: il 18 ottobre e 14 novembre 2019

Clima d'opinione: giornalismo, media e cambiamenti climatici”: è questo il titolo del corso di formazione che il Parco fluviale Gesso e Stura, nell’ambito del progetto Interreg Alcotra “CCLimaTT – Cambiamenti Climatici nel Territorio Transfrontaliero”, organizza e promuove in collaborazione con la Fondazione CMCC - Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici e l’Ordine dei Giornalisti.

L’obiettivo è analizzare come il tema dei cambiamenti climatici è affrontato dai media italiani, le differenze rispetto ad altre realtà europee, i casi di successo e le criticità nel racconto della scienza e del clima nell'ecosistema dei media. Il corso è organizzato in 2 segmenti, inseriti entrambi nel piano di formazione continua dell’Ordine dei Giornalisti con il riconoscimento di 4 crediti per ciascun modulo. È possibile aderire all’intero percorso formativo oppure ad un singolo modulo. E’ obbligatoria la prenotazione sulla piattaforma S.I.Ge.F.

Gli appuntamenti sono aperti anche ai non iscritti all’Ordine dei giornalisti fino a esaurimento dei posti disponibili, con prenotazione via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Il primo modulo “Cambiamenti climatici: la scienza diventa notizia” si terrà venerdì 18 ottobre, dalle ore 14 alle 18, presso La Casa del Fiume (via Porta Mondovì 11 A). Interverranno in qualità di relatori Mauro Buonocore, giornalista professionista, esperto di divulgazione scientifica, direttore Comunicazione e Media Relations della Fondazione CMCC e Serena Giacomin, Presidente di Italian Climate Network, Meteorologa del Centro Epson Meteo e autrice di “Meteo che scegli, tempo che trovi. Guida alle previsioni meteo di app, web e tv”. La formazione introdurrà il tema del rapporto tra cambiamenti climatici e routine giornalistica e affronterà nel dettaglio alcuni aspetti del linguaggio e dell'approccio giornalistico al tema. In particolare, si inquadrerà il tema dal punto di vista scientifico e, attraverso richiami a fatti di cronaca e di attualità, si illustrerà come questo entri a far parte del lavoro del giornalista, diventi notiziabile e richieda strumenti indispensabili per una trattazione accurata e chiara, libera da luoghi comuni e distorsioni cognitive. Troppo spesso, infatti, si associa al cambiamento climatico il concetto di futuro, quando invece gli effetti sull’ambiente e sulla società sono evidenti già oggi. I dati lo dimostrano e descrivono un Pianeta in affanno, per cui è necessario fare qualcosa nell'immediato. Lontano da dubbi e maldestre interpretazioni dei fenomeni ambientali, la scienza ci sta dando tutti gli strumenti necessari per capire e analizzare il problema e, soprattutto, per cercare di contrastarlo. In questa sfida, i giornalisti sono il ponte comunicativo tra il mondo scientifico e gli utenti, un ponte che, però, troppo spesso traballa tra fake news, teorie negazioniste o del complotto…

Seguirà, giovedì 14 novembre, dalle 14 alle 18, sempre alla Casa del Fiume, il modulo “Scienziati e giornalisti, dialogare al tempo dei media digitali” con Mauro Buonocore del CMCC ed Elisabetta Tola, Presidente dell’Agenzia Formica Blu, conduttrice di Rai Radio3 Scienza, Co-direttore di Datajournalism.it e Co-fondatrice di FACTA.

I due appuntamenti formativi sono parte del programma di attività di divulgazione del progetto cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Interreg Alcotra “CClimaTT – Cambiamenti Climatici nel Territorio Transfrontaliero” mirato proprio a informare e sensibilizzare sulle cause dei cambiamenti climatici e sugli effetti da questi generati a livello sia globale sia locale, nonché sulle possibili azioni per la mitigazione e l’adattamento a cui la società nel suo complesso - istituzioni, mondo economico, cittadini - è chiamata a contribuire. Il Parco fluviale Gesso e Stura, capofila del progetto, gestisce le attività in partenariato con la Regione Piemonte, l’Unione di Comuni Colline di Langa e del Barolo, l’Ente di Gestione Aree Protette Alpi Marittime in Italia e i Parchi nazionali del Mercantour e degli Ecrins in Francia.





FRAGOLE E SANGUE

 

Comune: Boves

Periodo: 19 ottobre 2019

Dopo il pomeriggio di scrittura collaborativa rivolto agli adolescenti del territorio, il progetto VUOTI D’ARIA, promosso dall’Associazione Sentieri di Pace, e finanziato dal Centro Servizi per il Volontariato, con il patrocinio del Comune di Boves, Assessorato alla Cultura, e l’appoggio delle realtà culturali locali, dall’Atlante dei Suoni, alla Biblioteca Civica, alla Consulta Famiglie, alla Pro Loco, propone un ultimo appuntamento sabato 19 ottobre.

Si tratta del reading/concerto FRAGOLE E SANGUE liberamente ispirato da “Fragole e Sangue-Diario di uno studente rivoluzionario” di James Simon Kunen con Francesca Brizzolara Batteria e percussioni dal vivo Filippo Abrate, produzione della Compagnia Tecnologia Filosofica, Morenica Cantiere Canavesano.

Lo spettacolo sarà sabato 19 ottobre presso l’Atlante dei suoni alle ore 21.

Francesca Brizzolara e Filippo Abrate danno voce alle parole di Kunen, andando dritti al cuore del romanzo e portando parola e percussioni (non a caso c’è una batteria in scena) a servizio di quel messaggio rivoluzionario così vivo, collocabile nel contesto delle proteste sessantottine, ma ancora estremamente attuale. La fragola ha la forma di un cuore, quel cuore che sentiamo costretto e calpestato ancora oggi, nonostante il reading parli degli anni 60. È il 1968 e l’America è attraversata da conflitti che non aveva mai conosciuto prima. La guerra del Vietnam, gli omicidi di Robert Kennedy e Martin Luther King, la crisi del Partito Democratico sembrano aprire uno spazio nuovo per la contestazione giovanile e i movimenti sociali. James Simon Kunen è iscritto alla Columbia University di New York; un ragazzo come tanti, che si ritrova catapultato all’improvviso nel vivo della protesta studentesca e inizia quasi per gioco a tenere un diario dell’occupazione dell’università. Armato soltanto del suo idealismo e della sua curiosità, Kunen dà vita a una cronaca puntuale dei sit-in e dei pestaggi della polizia: un tentativo lucido di decifrare il mondo degli adulti, alternando riflessioni coraggiose, spesso dure - e ancora attualissime a distanza di quasi mezzo secolo - con divertenti digressioni personali sull’amore, la musica, lo sport, i viaggi, che hanno il sapore del vero e proprio romanzo di formazione.

Tradotto oggi per la prima volta in italiano, Fragole e sangue è una classico della controcultura giovanile americana, da cui il regista Stuart Hagmann ha tratto nel 1970 il celebre film omonimo.

La modalità della performance non sarà il classico reading frontale. Nella premessa 4 del Libro c’è scritto: “Se volete leggere questo libro nel modo migliore e più autentico, stracciatelo e sparpagliate i brandelli per tutta la casa. Dopodiché, ogni volta che vi imbatterete in un pezzo, leggetelo, oppure non leggetelo, a seconda di come vi gira.” Il libro dunque diventa protagonista, ma nelle mani del fruitore. E’ l’autore stesso che propone un modo alternativo di lettura, come se il lettore potesse crearsi egli stesso il proprio libro personale. Ed è questa modalità interattiva con lo spettatore che guiderà l’intera performance.

Saranno gli spettatori a scegliere le pagine da leggere e la loro successione, adeguatamente provocati da un’atmosfera stile manifestazione, dove l’attrice lancerà continuamente la palla, e lascerà che lo spettatore-attore entri nella performance, e ne guidi lo svolgimento. L’ingresso è libero.





CANTÉ PER CUNTÉ

 

Comune: Busca

Periodo: 19 ottobre 2019

Alle ore 21 nella chiesa della Santissima Trinità (la Rossa) si terrà la rassegna "Canté per Cunté" a cura della Corale Valle Maira. Ospite il coro S'Arrodia di Sinnai (Cagliari). 





RANDONEE DEL MARRONE

 

Comune: Cuneo

Periodo: 20 ottobre 2019

Manifestazione ciclistica non competitiva organizzata nell'ambito della Fiera Nazionale del Marrone di Cuneo. Due i percorsi: 68km Via Blu e 135km Via Rossa.

Organizzazine: ASD Cuneo Bike.

Ritrovo, iscrizione, partenza e arrivo presso la Casa del Fiume al Parco Fluviale.





LA NOTTE E I SUOI MISTERI

 

Comune: Saluzzo

Periodo: 20 ottobre 2019

Il 20 ottobre a Saluzzo CoopCulture propone una visita guidata nel centro storico che racconta storie di accadimenti notturni, di eretici e del lato oscuro di personalità, illustri e non, del Marchesato, tra leggenda e realtà.

Il percorso inizierà dal Museo della Civiltà Cavalleresca, con il racconto delle efferatezze nel periodo del Marchesato; la guida condurrà poi al Museo della Memoria Carceraria, dove furono rinchiusi i Valdesi a causa della loro fede. Prima di lasciare la Castiglia, uno sguardo alla città dai camminamenti di ronda, consentirà di ricordare assedi e guerre di un tempo.

Lungo il percorso, un altro protagonista sarà Matteo Olivero, artista tormentato, personalità oscura ma amante di tutte le sfumature del sole.
Infine, il suggestivo chiostro della Chiesa di San Giovanni sarà la scenografia per raccontare di condanne al rogo, di eretici e di processi alle streghe. La visita si concluderà con la poesia di una delle più apprezzate e precoci scrittrici del romanticismo italiano, Diodata Saluzzo Roero.

La visita guidata “La notte e i suoi misteri” partirà alle 17.30 dalla biglietteria della Castiglia, in piazza Castello, 1 e terminerà intorno alle 19.00.





SAGRA DELLA CUPETA

 

Comune: Torre Mondovì

Periodo: 20 ottobre 2019

Appuntamento con la 5^ edizione della Sagra della Cupeta di San Michele Mondovì.

Dalle ore 10.00 alle 18.00 numerose bancarelle esporranno prodotti tipici locali. Alle ore 11,00 la Santa Messa nella Chiesa dell'Assunta, che anticipa il pranzo previsto a partire dalle 12,30. Al pomeriggio saranno distribuite le caldarroste.

Cupete a volontà durante l'intera durata della manifestazione.





RACCONIGI BUS EXPRESS

 

Comune: Racconigi

Periodo: 20 ottobre 2019

110 anni dallo storico soggiorno dello Zar Nicola II Romanov di Russia!

DOMENICA 20 OTTOBRE 2019

Racconigi è nota per il Castello e il Parco Reale, una delle villeggiature più amate dalla Famiglia Savoia, dal 1997 Patrimonio UNESCO. Il 20 ottobre Racconigi ricorda i 110 anni dalla venuta dello Zar Nicola II Romanov di Russia. Fu un evento che richiamò l’attenzione sulla piccola città da parte dei giornali di tutto il mondo. I preparativi al castello ed in città furono notevoli: ci si preparava per la prima volta ad accogliere un importante capo di Stato. Il Palazzo Comunale accolse la conferenza stampa finale, vi presero parte il presidente del Consiglio Giovanni Giolitti, i principali ministri russi ed italiani.

Linea Verde Viaggi by Bus Company grazie al contributo di ATL Cuneese e Città di Racconigi, vi offre la possibilità di raggiungere comodamente la cittadina cuneese e di cogliere le opportunità che vi offre!





PALESTRE DI TEATRO

 

Comune: Boves

Periodo: 21 e 22 ottobre 2019

Ad ottobre ricominciano le Palestre di Teatro condotte da Elisa Dani presso l’Atlante dei Suoni di Boves. Sono rivolte ad adulti over 18 (senza limiti di età) e a ragazzi 13/18 anni.

La palestra di teatro è un luogo di allenamento e di esercizio che accanto ad una formazione più tecnica (uso della voce,dizione, respirazione, movimento…) approfondisce la sua “ricerca” in un’etica dello STARE: un Luogo in cui ci si allena alla consapevolezza di sé e ad occuparsi dell’Altro (sia esso pubblico, compagno di scena, personaggio e parte di sè), in cui si Lavora ad imparare e poi a dimenticarsi di averlo fatto, per lasciarsi sorprendere, stupire, meravigliarsi dal dire e dal fare: un luogo in cui dare spazio all’analisi del processo che produce il lavoro creativo.

Corpo voce pensiero scrittura sono a servizio di un progetto collettivo in divenire che avrà il suo momento pubblico al termine degli incontri, come restituzione alla comunità del percorso intrapreso. Ogni anno un tema fa da sfondo al lavoro di allenamento e di consapevolezza individuale e collettiva. La scelta del tema si confronta con la contemporaneità e sarà lo spunto per scrivere, condividere idee e pensieri durante tutto il percorso.

La Palestra per gli adulti si terrà il martedì sera dalle ore 21.00 alle ore 23.30 (inizio 21 ottobre) e quella per ragazzi 13/18 il lunedì dalle ore 17.00 alle 19.00 (inizio 22 ottobre).

La prima lezione sarà di gratuita di prova ma è obbligatoria l’iscrizione telefonica.

Quest’anno la Palestra 13/18 lavorerà sulla Turandot di Giacomo Puccini e il titolo del lavoro sarà  una frase di Calaf a Turandot: DIMMI IL MIO NOME.  Dilateremo il tempo della ricerca di quel nome, il tempo di quella notte in cui Turandot ha accettato la sfida del Principe Ignoto, per provare a mettere a fuoco il suo NOME. Qual è il NOME, qual’è Il lavoro per arrivare a pronunciarlo, a dirlo…quel NOME?

La Palestra over 18 partirà dalla parola CUORE, quindi da un nome comune di cosa che si porta dietro un immaginario collettivo vastissimo, un mondo di significati pregressi, un universo di conoscenze di tutte le scienze umane, ma anche di luoghi comuni, di mondi letterari, filosofici, concettuali vastissimi. COR CORDIS CORDI: dove vibra la r? vuole essere un’operazione di lavoro a cuore aperto in cui tirar fuori tutto, svuotarsi di tutto e provare a ri-dire questa parola quando la stanza è vuota…partendo da cosa? da dove si parte per arrivare al cuore? al “cuore” del pubblico? Il cuore è il centro di una cosa..quindi che cosa ci sta a cuore di dire? Lo spunto di partenza del lavoro, in termini di contenuto sono i racconti di Eric Emmanuel Schimitt  “La vendetta del Perdono”.

Il cuore è l’organo comunemente definito “dell’amore” così come nella favola di Turandot il nome del Principe Ignoto è Amore. Sembra quindi esserci un nesso tra i temi delle due palestre, “un nesso amoroso” per dar corpo ai percorsi che si svilupperanno.

Entrambi i percorsi prevedono due lezioni di prova.





TRIS DI APPUNTAMENTI EXPA

 

Comune: Montemale-Castelmagno

Periodo: 24 e 27 ottobre

Si partirà giovedì 24 ottobr con una serata a Montemale dedicata al tartufo nero della valle Grana che inizierà alle ore 19 con una cena a base di tartufo nero della valle Grana (€ 23 bevande escluse, gradita prenotazione entro martedì 22) presso la Trattoria Il Castello. Ospiti d'eccezione della cena saranno due chef che spesso utilizzano il tartufo nero nelle loro creazioni culinarie: Ezio Damiano, chef de Il Nuovo Zuavo a Cuneo e Juri Chiotti, cuoco di Reis – Cibo libero di montagna a Frassino. Al termine della cena è prevista la proiezione del documentario dedicato al tartufo nero realizzato dal documentarista Andrea Fantino nell'ambito del progetto Valle Grana - Saperi e sapori di valle curato dall'associazione noau | officina culturale per l'associazione La Cevitou. Si tratta della prima proiezione aperta al pubblico nella Granda dopo la prima assoluta a Gemona del Friuli lo scorso 31 agosto in occasione del festival Sguardi sui territori. Antropologia visuale ed ecomusei. La proiezione, che è inserita nel programma della settimana degli Ecomusei del Gusto, sarà riservata ai partecipanti alla cena; al termine il regista e alcuni dei protagonisti racconteranno curiosità e dietro le quinte sulla realizzazione.

Domenica 27 ottobre a Montemale ancora il tartufo nero protagonista in uno degli appuntamenti EXPA più apprezzati nelle passate edizioni della rassegna, che quest'anno si rinnova dando spazio anche a un'altra delle eccellenze della valle Grana, lo zafferano. La giornata inizierà alle ore 10.30 con un'attività di ricerca del tartufo nero di Montemale con i cani nelle tartufaie dell'Azienda Agricola Franco Viano alla scoperta delle peculiarità di questo prodotto (€ 5); alle ore 13 è previsto il pranzo con un piatto a base di tartufo presso la Trattoria Il Castello (€ 15, bevande escluse). Alle ore 15 riflettori puntati sullo zafferano della valle Grana con una passeggiata in collina tra gli zafferaneti con Alessia Chiapale e Luca Cucchietti, soci produttori del Consorzio del Söfran e merenda con assaggio di dolci a base di zafferano (€ 5). Per tutte le attività è gradita la prenotazione entro giovedì 24 ottobre.

Domenica 2 novembre si sale in quota per una proposta inedita alla scoperta delle tradizioni più antiche delle terre alte del Castelmagno studiata in sinergia con il Relais La Font e il Rifugio Maraman. Il ritrovo è previsto per le ore 10 in borgata Chiappi di Castelmagno per la visita guidata all'azienda “Alpe Chastlar” alla scoperta della produzione della cagliata di Castelmagno, ingrediente essenziale per la preparazione delle celebri 'raviolas de Chastelmanh'; a seguire presso il Relais La Font verrà proposto un laboratorio didattico sulle raviolas. Alle ore 12.30 pranzo con menu composto da stuzzichino, antipasto, raviolas, tagliere di formaggi e salumi e dolci. La seconda parte dell'appuntamento EXPA, curata dal Rifugio Maraman, si aprirà alle ore 16.30 con una passeggiata animata dal piazzale del santuario di Castelmagno con l'attore Luca Occelli tra miti, leggende e storie di masche e proseguirà alle ore 19 presso il rifugio con un apericena seguito da musica live. È possibile partecipare alla giornata intera oppure solo a parte delle proposte (€ 22 laboratorio didattico sulle raviolas e pranzo, € 10 passeggiata animata e apericena). Gradita prenotazione entro giovedì 31 ottobre.







A FOSSANO LA NOTTE DELLE TORRI

 

Comune: Fossano

Periodo: 26 ottobre 2019

Sabato 26 ottobre a Fossano serata all'insegna della musica e del divertimento. Per la Notte delle Torri, attesi in città Pippo Palmieri e DONA dello Zoo di 105 e i dj Marco Marzi e Marco Skarica.

L'evento, a ingresso libero e gratuito, si terrà in piazza Castello a partire dalle ore 21.00 e, in caso di maltempo, si sposterà al Foro Boario in piazza L. Dompè.





15^SAGRA DELLA FRITTELLA

Comune: Caramagna Piemonte

Periodo: 27 ottobre 2019

SAGRA DELLA FRITTELLA

La Sagra della Frittella, alla 15^ edizione, riproporrà le frittelle caramagnesi, le zeppole di Aquilonia e le frittelle dal Mondo (marocchine, senegalesi, indiane, albanesi, ecc.).

Il programma prevede l’iniziativa Caramagna Porte Aperte, il mercatino delle cose usate, del volontariato locale e dei prodotti agricoli. Orari: dalle 8 al tramonto.





LA CASTAGNA A BERNESS

Comune: Bernezzo

Periodo: 27 ottobre 2019

La fiera prevede la domenica la mostra-mercato dei prodotti tipici, la distribuzione di mundaj, frittelle di mele e sangria, musica e balli occitani

Orari: dom. 14-19





HALLOWEEN A SALUZZO

 

Comune: Saluzzo

Periodo: 27 e 31 ottobre 2019

Nell’ultima domenica di ottobre, il laboratorio per famiglie a Saluzzo è in tema con Halloween.

Il 27 ottobre alle ore 17.00, i bambini dai 6 anni in su, potranno partecipare ad un’attività che prevede giochi, racconti di storie paurose e laboratori di manualità. Per l'occasione i bambini potranno venire mascherati e partecipare alla misteriosa caccia al tesoro in Castiglia. L’appuntamento è alle ore 17.00 nella biglietteria della Castiglia, in piazza Castello, 1.

Il costo è di 5 euro a bambino con un adulto accompagnatore.

Per i più piccoli, giovedì 31 ottobre ci saranno invece le letture spaventose in Biblioteca.
Nella sala ragazzi della biblioteca civica di Saluzzo le letture per i più piccoli saranno dedicate alla paura. Racconti e giochi “spaventosi” per i giovanissimi visitatori, dai 3 anni in su.

Appuntamento alle ore 17.00 nella Biblioteca Civica di Saluzzo “Sacharov” in Via Volta con ingresso in Via dell’Annunziata, 1, Saluzzo. Il costo dell’attività è di 3 euro a bambino, accompagnato da un adulto.





DEMONTE TRA ARTE E FEDE - VISITA GUIDATA

 

Comune: Demonte

Periodo: 27 ottobre 2019

Domenica 27 ottobre alle ore 15.30 si svolgerà una visita guidata gratuita per curiosi, residenti e membri della Associazione Volontari per l’Arte.

La visita, condotta da una guida abilitata, si dipanerà tra le vie del centro storico e le sue chiese mettendo in stretta connessione arte e fede, binomio che da sempre accompagna la nostra cultura.

La visita è realizzata nell’ambito delle attività di promozione che la diocesi di Cuneo realizza ogni anno in sinergia con l’associazione Volontari per l’Arte e grazie al contributo della CEI. Tra gli scopi principali della associazione c'è quello di programmare, garantire l'accoglienza e la guida di pellegrini e turisti all'interno dei principali luoghi di cultura, chiese e musei diocesani della provincia di Cuneo.

Il punto di ritrovo è alle ore 15.30 davanti al palazzo municipale.